tecnico dei servizi al lavoro nei sistemi di istruzione formazione lavoro

tecnico dei servizi al lavoro nei sistemi di istruzione formazione lavoro

Competenze di profilo: 

  • Accompagnare nella scelta delle attività di supporto all’autoimprenditorialità degli utenti, orientandoli e guidandoli negli specifici percorsi da intraprendere.
  • Effettuare il controllo delle attività di supporto alla collocazione e ricollocazione professionale degli utenti all’interno del mercato del lavoro
  • Effettuare il coordinamento delle attività di orientamento nei contesti scolastici, dell’alta formazione, di IeFP e di formazione in cui si applica l’alternanza scuola-lavoro

Tecnico dei servizi al lavoro nei sistemi di istruzione formazione lavoro: Descrizione della Professione

Il Tecnico dei servizi al lavoro nei sistemi di istruzione formazione lavoro si occupa di servizi di somministrazione, intermediazione, ricerca, selezione e ricollocazione nei diversi ambiti dei servizi scolastici, di Istruzione e formazione professionale e di politiche del lavoro. Supporta, inoltre, la qualificazione, la collocazione e la ricollocazione professionale e l’autoimprenditorialità.

Il Tecnico dei servizi al lavoro, in particolare, è un esperto della gestione, monitoraggio e valutazione delle scelte compiute sia da centri per l’impiego, da agenzie del lavoro, da operatori accreditati al lavoro o alla formazione, da istituzioni scolastiche, da università e da ogni altro ente autorizzato od accreditato per i servizi di intermediazione del lavoro, sia dai loro singoli utenti per essere orientati verso le possibilità offerte dalla filiera dell’istruzione formazione e lavoro del territorio in cui operano.
Questo profilo professionale è altamente specializzato:

• nell’analisi, controllo, gestione delle attività di orientamento e formazione nelle organizzazioni sia pubbliche sia private che si occupano di somministrazione, intermediazione, ricerca di occupazione, selezione, formazione e ricollocazione del personale, costruendo reti e promuovendo progetti mirati all’inserimento lavorativo nei contesti territoriali più confacenti all’utente;
• nell’operare con competenza e professionalità nei centri per l’impiego, nelle agenzie del lavoro, presso gli operatori accreditati al lavoro o alla formazione, nelle istituzioni scolastiche, nelle università e in ogni altro ente interessato all’incontro tra domanda ed offerta di lavoro, impiegando il complesso delle risorse tecniche, finanziarie e professionali messe a disposizione dalle attuali politiche attive e passive del lavoro regionali, nazionali ed europee, del job matching, delle strategie di placement sia nel sistema di istruzione e formazione secondario e superiore sia nel sistema dell’apprendimento permanente e del life long learning;
• nel sostenere e sviluppare, con tutte le risorse disponibili a livello normativo e di politiche attive e passive, l’autoimprenditorialità delle persone interessate a spin off e start up, la progettazione di servizi sociali e produttivi innovativi, la creazione di cooperative e associazioni per scopi professionali e produttivi.

Vedi Anche  Gestore di reti informatiche network specialist

Si tratta quindi di un ruolo a carattere prevalentemente gestionale, che richiede il possesso di elevate competenze nel campo dell’istruzione e dell’istruzione e formazione professionale nonché delle politiche e del mercato del lavoro.

Ambito di riferimento

Il Tecnico dei servizi al lavoro del sistema di istruzione formazione lavoro può operare in contesti organizzativi diversi: le agenzie per il lavoro autorizzate alla somministrazione, all’intermediazione, alla selezione e outplacement, gli enti di istruzione e formazione professionale, gli operatori accreditati ai servizi al lavoro, i Poli tecnico professionali che coinvolgono più istituzioni scolastiche, le università e delle altre forme di istruzione e formazione superiore (accademie, conservatori ecc), i centri per l’impiego, nonché in enti per i quali fornire counselling orientativo su specifici target di utenza, progetti e/o azioni di politiche attive del lavoro.

Collocazione organizzativa

Nell’esercitare le proprie attività il tecnico dei servizi al lavoro del sistema di istruzione formazione lavoro riferisce all’esperto delle politiche e del mercato del lavoro o, in mancanza di questo profilo professionale, a un project manager, al Direttore delle risorse umane o al Direttore Generale.
All’interno di ogni organizzazione possono esistere più tecnici, ciascuno dei quali ha la responsabilità di gestire orientatori, formatori e tutor e all’occorrenza di assumere il loro ruolo. Collabora con l’area amministrativo-contabile alla realizzazione delle attività di rendicontazione previste.

Referenziazioni

Livello EQF 6

Classificazione Internazionale delle Professioni ISCO
2635 – Specialisti nell’assistenza sociale e nell’orientamento

Classificazione Nazionale delle Professioni ISTAT
2.6.5.4 – Consiglieri dell’orientamento

Classificazione Nazionale delle Attività economiche ATECO
78 – Attività di ricerca, selezione, fornitura di personale

Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 800145068
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

800145068